L'Etna ed il suo territorio

La storia e l'evoluzione dell'Etna

La storia e l'evoluzione dell'Etna

“Etna fumoso, colonna del cielo, perenne nutrice di fulgida neve, tra le cui latebre rigghiano fonti purissime d’orrido fuoco” - Con questi versi Pindaro, nel V secolo a.C., esprimeva la sua ammirazione ed il suo profondo rispetto per quell’insondabile fenomeno della natura che è il monte Etna. La storia dell'Etna dagli inizi al periodo attuale - un resoconto del Dott. Ferlito Carmelo...

leggi altro

La flora dell'Etna

La flora dell'Etna

L'Etna presenta una flora ricca, varia e diversamente distribuita in relazione all'altitudine e all'esposizione dei versanti. Uno spettacolo di natura unico in cui il paesaggio vegetale è caratterizzato da coste rocciose a macchia e gariga, da foreste sempreverdi a boschi di caducifoglie, fino agli habitat estremi che caratterizzano le alte quote etnee...

leggi altro

Linguaglossa

Linguaglossa

Linguaglossa si trova sul versante nord-est dell'Etna, su un territorio di ben 58 km2. Secondo lo storico castiglionese Filoteo degli Omodei, Linguaglossa fu fondata intorno all'anno 1100 da un gruppo di genovesi e lombardi. Oggi il comune di Linguaglossa conta ca. 5'500 abitanti. Tra le risorse primarie del paese, il turismo ha assunto negli ultimi decenni sempre più importanza...

leggi altro

Randazzo

Randazzo

754 metri sul livello del mare, ridente cittadina sul versante settentrionale dell’Etna, a dominare la Valle dell’Alcantara verso cui degrada dolcemente. La Città di Randazzo, offre il suo territorio al Parco Regionale dell’Etna, a quello dei Nebrodi ed al Parco Fluviale dell’Alcantara. Aree che le conferiscono una prerogativa unica: quella di poter spaziare fra contenuti ambientali…

leggi altro

Bronte

Bronte

È un comune del Parco dell'Etna e del Parco dei Nebrodi, terra del pistacchio ma anche territorio ricco di mirabili foreste e d’inesauribili itinerari lungo le pendici dell’Etna. La Sicilia è l’unica regione italiana dove si produce il pistacchio e Bronte, con oltre tremila ettari di coltura, ne rappresenta l’area di coltivazione principale con una produzione dalle caratteristiche uniche…

leggi altro

x Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze o inviarti pubblicità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un suo qualsiasi elemento, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per ottenere maggiori informazioni o se vuoi rifiutare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.